L'omaggio ai caduti
Dicembre 2011 - Pubblicato in Cronaca

Domenica 6 novembre si è celebrata la festa della Vittoria e delle Forze Armate, per ricordare tutti i corpi di difesa militare e i Caduti della Grande Guerra. La giornata si è aperta in Piazza Cecchini con la formazione del corteo, con la Banda musicale di Vado. Dopo la S. Messa in Duomo nuovo si è tenuta la cerimonia di commemorazione presso il monumento. Significativa è stata la partecipazione delle associazioni locali, tra le quali i Combattenti e Reduci, l'Arma dei Carabinieri e il gruppo Alpini, nonchè quella delle classi delle Scuole Primaria e Secondaria di primo grado per rendere omaggio con canti, preghiere e poesie.

 

Dopo la lettura della "Preghiera del Caduto disperso in guerra" e della "Preghiera del Carabiniere" da parte delle associazioni, gli alunni della scuola Primaria hanno intonato l'Inno Nazionale, ed è stato poi recitato l'"Addio del volontario", assieme alle classi della Scuola Secondaria, che, coordinate dal prof. Fabrizio Glerean, hanno accompagnato la lettura con il brano "Il testamento del capitano". Infine il tributo si è concluso con il canto "Addio mia bella, addio".

La cerimonia è stata chiusa dal Sindaco Francesco Toneguzzo, il quale, dopo aver spiegato l'importanza della giornata del 4 novembre, ha sottolineato il bisogno di senso nazionale e ha voluto rinnovare il significato di princìpi quali la libertà, l'uguaglianza e la pace. Il Sindaco ha poi richiamato i valori della Costituzione, da salvaguardare in questo periodo di crisi, non solo economica, e ha invitato i giovani ad un maggiore impegno nella comunità.

 

realizzato da YESdesign.it - 2014