Comunali 2019, candidati e programmi
Marzo 2019 - Pubblicato in Cronaca

Il prossimo 26 maggio si terranno in Friuli Venezia Giulia le elezioni per il rinnovo dei Consigli comunali di 118 comuni. Tra questi, anche Cordovado. La competizione elettorale nel nostro paese vede sfidarsi due liste, di cui riportiamo nomi dei candidati e temi principali del programma.

Un futuro per cordovado

Candidato sindaco: Lucia Brunettin

Candidati consiglieri:

  1. Francesco Toneguzzo
  2. Daniele Del Re
  3. Marco Dreon
  4. Claudia Infanti
  5. Deanna Manganella
  6. Simone Mastroianni
  7. Paolo Marzin
  8. Matteo Petraz
  9. Assunta Pistininzi
  10. Mattia Sclabas
  11. Erik Venaruzzo
  12. Matteo Versolato

La lista “Un futuro per Cordovado”, guidata da Lucia Brunettin, presenta un programma in un’ottica di continuità amministrativa con la giunta Toneguzzo, contando sulla collaborazione tra tutte le forze politiche, sociali e del volontariato, con l’obiettivo di costruire una comunità attenta ai bisogni e alle esigenze del territorio. Il programma spazia dal settore occupazionale, per la quale è prevista la cooperazione con le attività locali e il mantenimento della collaborazione con la ZIPR, al settore ludico-sportivo con l’ampliamento del parco giochi “Parco degli Alpini” e il completamento degli interventi di efficientamento sugli impianti sportivi, passando per il tema della sicurezza con il potenziamento della videosorveglianza e la prosecuzione della convenzione con i Comuni limitrofi per la gestione del servizio di Polizia Locale. Per quanto riguarda l’urbanistica, è prevista la realizzazione di un nuovo parcheggio a ridosso del centro storico, a completamento di una progettualità nata alla fine degli anni ’70 e che ha contribuito a far diventare Cordovado uno dei Borghi più belli d’Italia, la sistemazione del manto stradale in alcune zone e la messa in sicurezza di via Portogruaro, l’ultimazione di alcuni tratti di piste ciclabili, studi di fattibilità per una circonvallazione intercomunale per il traffico pesante e per la riqualificazione dell’ex base aeronautica. Ampio spazio è dedicato all’istruzione, per la quale è previsto in particolare un confronto con i Comuni di Sesto e Morsano per la riorganizzazione della rete scolastica, mantenendo la convenzione in atto per sostenere l’Istituto Comprensivo nelle spese gestionali, la riproposizione di progetti già avviati, quali ad esempio il progetto FABER e il Consiglio Comunale dei Ragazzi, e il proseguimento del servizio di doposcuola a favore degli studenti.

Sul fronte culturale e dei servizi sociali si intende continuare l’attività del centro anziani e la collaborazione con la Pro Suzzolins, nonché il servizio di trasporto degli anziani; è in programma inoltre la valutazione sulla possibilità di attivare un asilo nido intercomunale, la prosecuzione delle convenzioni con le associazioni culturali locali e il potenziamento dell’offerta turistica con il mantenimento delle manifestazioni quali “Sapori in Borgo” e “Cordovado Medievale”, la creazione del “Borgo delle Rose” e il miglioramento della comunicazione e della cartellonistica.

Patto per Cordovado

Candidato sindaco: Gianfranco Barei

Candidati consiglieri

  1. Paola Bolognesi
  2. Marta Capponi
  3. Loris Cervesato
  4. Nazzario Cesca
  5. Paolo Frucella
  6. Giovanni Innocente
  7. Serena Marcolin
  8. Massimo Orlando
  9. Stefano Ruzzoni 1
  10. Daniele Silvano Sclip

Lista civica “Patto per Cordovado”, con il candidato sindaco Gianfranco Barei, si presenta con il motto “stare bene a Cordovado”. I temi centrali del programma sono il governo partecipato e trasparente, la solidarietà, i servizi alla cittadinanza, lo sviluppo economico e territoriale, sostenibile ed ecocompatibile, il progresso culturale e sociale dei cittadini. Per l’occupazione si promuoveranno tutte le iniziative utili, anche in collaborazione con la Zona Industriale Ponte Rosso. Nell’ambito dell’urbanistica, per uno dei borghi più belli d'Italia, serve una riqualificazione del centro storico sia con interventi pubblici, sia con sostegno agli interventi privati. Si punta poi a investire sulla sicurezza soprattutto dei pedoni e sull’andare in bicicletta attraverso la sistemazione e/o la nuova realizzazione di percorsi dedicati. Per l’ambiente si propone un significativo contributo nella direzione del risparmio energetico, dell’efficienza degli impianti, dell’utilizzo di fonti rinnovabili, della riduzione dell’inquinamento. Nell’ambito dell’istruzione, cultura e politiche giovanili si intende creare una rete per la ricerca di bandi e progetti europei. Si manterrà e rafforzerà il rapporto di collaborazione e sostegno al Circolo Culturale “Gino Bozza”.

Si darà sostegno alla rievocazione storica creando, all’interno della manifestazione, spazi culturali dedicati (mostre, pubblicazioni, serate a tema). Nell’ambito della Scienza ed innovazione si intende realizzare un festival della scienza “Cordovadoscienza”. Si lavorerà inoltre per potenziare la rete informatica in tutto il territorio comunale. Per il turismo e il commercio l’obiettivo è aumentare le presenze di turisti sul territorio e quindi migliorare i servizi disponibili, e rilanciare il Commercio a fianco dei commercianti. Per l’assistenza si pensa alla creazione di un Punto di assistenza sanitaria/infermieristica, per le cure minime. Per lo sport si punta a garantire l’esercizio di tutti gli sport. Sarà valutata la possibilità di attrezzare un campo di calcio in fondo sintetico nell’area dello stadio. In agricoltura si propone la condivisione nella gestione del territorio agricolo secondo il regolamento di polizia rurale. Nell’ambito della sicurezza saranno implementati sistemi di videosorveglianza e vi sarà la richiesta di un potenziamento delle forze di pubblica sicurezza presenti nel territorio e il coordinamento con i Comuni limitrofi delle forze di polizia locale.

 

 

realizzato da YESdesign.it - 2020

kjøp av cialis personified Buenos furthest Buenos kjøpe viagra på nett furthest burn kjøp cialis lovlig